12 marzo 2012

E’ già passato un anno: era il 12 marzo 2011 quando è stato eletto l’attuale direttivo!

Potrei soffermarmi sulle solite frasi citando il tempo che vola, le mezze stagioni che non ci son più ecc. ma al pubblico fetish di LFI magari poco importa, forse non interessa nemmeno ricevere questo messaggio, ma mi sembrava cosa buona spendere due parole sui 365 (o sono meno? Questo è bisestile…) giorni trascorsi insieme.

Fare un bilancio numerico può risultare cosa troppo matematica, come valutare la bontà di un ristorante dal numero dei coperti prenotati. Certo il numero fa la sua parte e se nel 2010 siamo partiti in 7 persone, oggi LFI ne conta 74.

Alcuni dei primi membri raccolti nel 2010 hanno capito che questo club non fa per loro, altri per mancanza di tempo non riescono a seguirne le vicende, altri ancora non hanno ritenuto sufficientemente valida la proposta di ciò che il club offre.

LFI però può contare su un gruppo ben nutrito di grandi affezionati, di appassionati di cuoio e rubber e non solo, che ad ogni festa si entusiasmano, spargono la voce, invitano altri amici, ci sostengono con messaggi incoraggianti.

Sono dell’idea che LFI non è composto solo da chi coordina il gruppo ma soprattutto da chi lo arricchisce partecipando ai concorsi, sedendosi a tavola, operando graficamente, venendo alle feste.

Se in questo ultimo anno al gruppo si sono aggiunti 24 nuovi soci è forse anche perché qualcuno ha parlato loro del nostro club.

In due anni di LFI mi son reso conto che il desiderio di feticismo in Italia vive eccome; non siamo poche unità timide e nascoste, in questi anni sono emerse molte persone che finalmente hanno potuto trovare in Italia un luogo di svago e di espressione feticista.

Queste feste si creano con l’impegno di tante persone che ci mettono del proprio per organizzarle, e i momenti di incontro esistono perché c’è il desiderio e la voglia di stare assieme. Non credo bisogni forzare le persone ad iscriversi, nemmeno credo sia il caso di dover sollecitare il rinnovo annuale della tessera perché se c’è chi decide di rinnovarla è perché ha compreso che le feste si organizzano anche attraverso un impegno economico oltre che di impegno gratuito di molti.

Finché c’è il gruppo ci saranno anche gli eventi!

Fino a quando il gruppo lo vorrà ci saranno i momenti di incontro.

In questo anno sono state proposte 7 feste fra cui l’elezione di Mr. Leathermen Italy e Mr. Rubber Italy, e altre due sono  a calendario fino a maggio, son stati proposti anche 3 incontri extra.

Permettetemi un’ultima battuta su chi ci sta aiutando in modo attivo senza far nomi specifici.

A chi lavora mettendoci del proprio con le traduzioni per il nuovo sito, a chi lo ha impostato e a chi lo ha seguito finora, a chi porta i flyer pubblicitari in giro per il mondo, a chi apre le case per ospitare le trasferte a Milano o a Padova.

Grazie a tutti voi che ne fate parte e a chi ci contribuisce a far crescere il nostro gruppo di Friends.

 

Andrea